Friday, September 08, 2006

Dalla Cina con furore

Hong Kong. Dalla Cina con furore. E dispiacere. E' con questi sentimenti (attutiti dalla distanza) che l'imprenditore coneglianese Bruno Zanette, in questi giorni a Hong Kong per partecipare alla International watch fair, ha saputo - attraverso una notizia on-line (Il Quindicinale) - di essere stato derubato. Nella notte tra martedi' e mercoledi', alcuni ladri hanno rotto le bacheche poste nell'atrio di Castelbrando, sottraendo orologi e alcuni bracciali e collane di bigiotteria. E' la prima volta che l'imprenditore, titolare della Smr Italia con sede a Cimavilla di Codogne', subisce un furto. Proprio il giorno della partenza per Hong Kong, Zanette era stato svegliato dall'allarme collocato nel suo laboratorio. Ma, in quel caso, si era trattato di un disguido. Questa volta, il furto e' stato commesso e Zanette ne e' stato informato del tutto casualmente.
La notizia, dopo la reazione immediata che ha coniugato dispiacere a irritazione, e' stata commentata da Zanette con aplomb orientale: "Mondo ladro! - ha esclamato l'imprenditore - e' proprio vero che i miei orologi vanno a ruba".

1 Comments:

Blogger Samuel said...

This comment has been removed by a blog administrator.

2:52 PM  

Post a Comment

<< Home