Thursday, September 07, 2006

Da Nudo al sedere del cielo: diario improbabile, ma probabilissimo, di un tardo pomeriggio a Hong Kong.

"E' nudo". "E' sul set coi carabinieri". La conversazione telefonica di Bruno Zanette e' piu' intrigante di una fiction. E poi, informandosi meglio, si viene a sapere che proprio di una fiction (si) tratta. Ieri Bruno Zanette e' stato chiamato al telefono da Nudo (Walter, ndr), l'attore che sta interpretando la serie tivu' Carabinieri.
"Dove sei?" "A Roma e tu?" "Hong Kong"...la citta' dal perlage atmosferico e dagli uomori-odori spesso indecifrabili.
Ieri pomeriggio, la passeggiata post-fiera e' stata fatta con... l'olfatto. Gli odori che si avvertono a Hong kong sono un cocktail di percezioni diverse: sigaro cubano (fuori dalla hall dell'hotel), caffe', curry, cumino, sudore, odore di pesce (crudo, fritto...), profumo di ravioli a vapore e... di cavoli e porri, "Acqua di Gio" (leggi: Umberto Picco), odore di acqua stantia (leggi: pozzanghera metropolitana), fumo, profumo di bistecca alla griglia...Davvero difficile dare un nome ai fumi e ai profumi.
Davvero difficile dare un nome ai rumori: sferragliare di treni, sirene d'allarme, l'urlo metallico del ferry boat, scampanellare metallico, trillo di telefoni cellulare (ogni cinese cammina parlando al telefonino), rombo d'auto, grintoso russare di bus e di taxi, il gracchiare di un clackson, chiacchiericcio multilingue, pianto di un neonato, ticchettio di tacchi (alla sfilata Versace nella hall del IFC *International Financial Centre...un palazzo di 82 piani che Bruno Zanette ha soprannomato "la supposta"...nome azzeccatissimo peraltro, vista la tipologia architettonica di questo palazzo che sembra finire giusto nel culo, ops, nel sedere del cielo...

0 Comments:

Post a Comment

<< Home