Tuesday, September 12, 2006

Apriti Hong Kong





Zitti tutti, torniamo!

Epilogo con 24 ore di ritardo. Del resto, mica potevamo viaggiare e bloggare contemporaneamente. Già è stato molto difficile non perdere l’aereo e superare i meccanosissimi controlli agli aeroporti (il volo di ritorno si è svolto l’11 settembre!). Cmq sia decollati e atterrati. Umberto non se ne è quasi accorto. Si è addormentato tra Londra e Trieste e il badabum bum bum che il pilota ci ha regalato al Ronchi dei Legionari non lo ha smosso di un millimetro.
Bruno Zanette, on the contrary, si è goduto il viaggio. Leggendo un libro sul futuro che verrà (2014, Il futuro che ci aspetta, Edizione Laterza), progettando un nuovo espositore per orologi (fatto di plexiglas e filo) e chiudendo l’esperienza a Hong Kong con una dichiarazione d’intenti: “L’avventura? E’ appena cominciata”.

0 Comments:

Post a Comment

<< Home